AlpFUTUR

Progetto parziale Analisi Politica

(Il progetto parziale 14 "Domanda dei pascoli" è stato unito al progetto parziale "Analisi Politica".)

Valutazione degli strumenti di controllo politico per la zona d'estivazione: analisi ex-post ed ex-ante della domanda di pascoli alpini.

Obiettivi

Le politiche attuate nella zona d'estivazione saranno analizzate a ritroso riguardo alla loro efficacia, esecuzione e consistenza. Centrale in questa analisi è l'ordinanza sui contributi d'estivazione (OCEst). Le raccomandazioni risultanti riguardo l'adattamento o l'ottimizzazione dell'ordinanza preesistente, come l'immissione di nuovi strumenti, saranno esaminate in anticipo riguardo a validità ed efficacia grazie ad un modello di simulazione per lo sviluppo della zona d'estivazione.

Rilevanza

L'ordinanza sui contributi d'estivazione (OCEst) risale al 2000 e, al contrario dell'ordinanza sui pagamenti diretti, non è mai stata valutata complessivamente. Nonostante i pascoli alpini occupino circa 1/3 delle aree agricole utilizzate in Svizzera, ancora si conoscono poco i fattori che determinano il loro uso. Per la definizione delle politiche agrarie è importante conoscere gli obiettivi degli alpigiani. Ecco perché è necessaria la realizzazione di un modello in grado di simulare la realtà e, di conseguenza, di valutare il sistema dei contributi d'estivazione per una preparazione ottimale delle future politiche agrarie.

Metodi

L'efficienza dell'OCEst sarà analizzata con l'uso di dati ottenuti dalle statistiche per i contributi d'estivazione dell'Ufficio Federale dell'Agricoltura e da un inventario sugli alpeggi del Cantone Grigioni. La valutazione delle sospensioni sarà basata su dati cantonali relativi alle riduzioni dei contributi e su interviste con esperti in materia. Grazie allo studio della letteratura, alle interviste con esperti ed ai questionari rivolti ai gestori, saranno stimati i fattori decisivi per la domanda dei pascoli alpini. I fattori identificati saranno successivamente inseriti in un modello multi-agente in grado di stimare quantitativamente i possibili sviluppi della zona alpina; inoltre, renderà possibile simulare molteplici scenari nonché gli effetti dell'applicazione di strumenti politici.

Risultati

La conoscenza dei fattori determinanti la domanda dei pascoli d'estivazione consentono la realizzazione di un modello multi-agente che consideri i forti legami tra aziende madre ed aziende d'estivazione. In questo modo sarà possibile una valutazione quantitativa realistica dei provvedimenti politici agricoli nelle zone d'estivazione. Con questo modello sarà inoltre possibile esaminare ed ottimizzare le indicazioni di riferimento per la preparazione futura di efficaci politiche per le zone d'estivazione.

Ultimo cambiamento: 11.09.2013, 14:04 h | Indice (sitemap) | Sigla editoriale

Progetto parziale in breve

Poster analisi, 23.09.2011. Scarica ... (pdf, 621 kB)

Poster modello, 23.09.2011. Scarica ... (pdf, 108 KB)

Pubblicazioni

Pubblicazioni ...

Keywords

Politikevaluation, Sömmerungsbeiträge, Agrarstrukturwandel, Agrarpolitik, Nachfrageanalyse, Kohärenzanalyse, Multiagentenmodell (MAS), Simulation, Agrarökonomie

Responsabile del progetto

Dr. Stefan Lauber
Umwelt- und Ressourcenökonomie
Forschungsanstalt WSL

Collaboratori al progetto

Dr. Tobias Schulz, Umwelt- und Ressourcenökonomie, Forschungsanstalt WSL

Dr. Gabriele Mack, Sozioökonomie, Forschungsanstalt Agroscope ART

Dr. Dr. habil. Stefan Mann, Sozioökonomie, Forschungsanstalt Agroscope ART

Dr. Stefanie von Felten, Umwelt- und Ressourcenökonomie, Forschungsanstalt WSL

Chiara Calabrese, Sozioökonomie, Forschungsanstalt Agroscope ART

Albert Zimmermann, Sozioökonomie, Forschungsanstalt Agroscope ART

Markus Fischer, Umwelt- und Ressourcenökonomie, Forschungsanstalt WSL

Relatore tesi di dottorato

Prof. Dr. Bernard Lehmann, ETH Zürich